0 0
Ravioli del Plin

Condividilo sui tuoi social:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

500 g farina 00
25 tuorli
250 g farina grano duro
per il ripieno
500 g seiras del fen
70 g parmigiano reggiano
2 Uova
a piacere sale e pepe
per il condimento
500 g e 300 g carne trita di vitello e maiale
500 g polpa di pomodoro
tritati 3 cucchiai cipolla, carota, sedano
mezzo bicchiere vino rosso
2 cucchiai olio evo
a piacere sale e pepe

Ravioli del Plin

  • Difficoltà media

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

I raviolini del plin (che in dialetto di langa significa pizzico) sono piccole squisitezze la cui ricetta racchiude i segreti dei vari cuochi e degli appassionati di cucina tradizionale ed ognuno di essi è il depositario dell’insieme perfetto! Possono essere alla ricotta, agli arrosti, ai formaggi e spinaci, insomma le declinazioni sono tante e tutte golosissime. In autunno naturalmente una grattatina di tartufo li rende ancor più invitanti. Per farli a casa bisogna munirsi di pazienza perché è un lavoro piuttosto impegnativo il cui risultato le prime volte può essere al di sotto delle aspettative!
Preparate il condimento rosolando le verdure nell’olio e quando ne sentirete il profumo unite la carne e a fiamma media e mescolando unite gli ingredienti, dopo circa 5 minuti bagnate con il vino rosso, fate evaporare l’alcol, salate e pepate a piacere e unite il pomodoro. Lasciate cuocere a fiamma bassa, mescolando regolarmente per due ore, poi regolate di sale e pepe lasciate a parte fino all’uso.
Preparate un impasto con gli ingredienti della pasta, lavorateli fino ad avere un composto liscio e morbido e lasciate riposare coperto per una mezz’ora circa. Passate la ricotta al setaccio e unitela a tutti gli altri ingredienti, mescolate fino a che sono ben uniti tra loro. Salate e pepate a piacere. Stendete la pasta a fogli sottili e con l’aiuto di un sac a poche, formate delle palline su un lato della pasta, giratela su se stessa e pizzicatela fra una pallina di ripieno e l’altra, tagliate gli agnolotti con una rotella dentellata. Bollite i plin in acqua salata, scolateli e trasferiteli nel condimento e servite subito.

Recensioni ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Sedano dorato con code di gamberi rossi
prossima
Anatra agli agrumi e passito
precedente
Sedano dorato con code di gamberi rossi
prossima
Anatra agli agrumi e passito

Inserisci il tuo commento