boccaccesca2

Gli ultimi due week-end di settembre a Certaldo Alto, in provincia di Firenze, sono interamente dedicati a “Boccaccesca 2013 – rassegna di prodotti e piaceri del gusto”. Protagonista assoluto dell’edizione di quest’anno sarà l’illustre poeta Giovanni Boccaccio: in occasione del 7° centenario della sua nascita, infatti, “Boccaccesca” dedicherà ogni attività in programma ad uno spaccato della sua vita o della sua opera.

Il programma prevede:

Sabato 21 Settembre 2013
Il sabato dedicato ai bambini
ore 11.00 – Nel borgo antico Apertura degli stand.
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Stanza dell’Orologio: l’Enoteca di Boccaccesca. Castello Banfi è il protagonista dell’Enoteca. Con il calice di Boccaccesca, che potrà essere acquistato o usato previa cauzione, i visitatori potranno degustare i vini.
ore 11.00 – Giardino Palazzo Pretorio: I luoghi del Boccaccio. I luoghi visitati dal Boccaccio nella sua vita sono rappresentati a Boccaccesca da prodotti tipici del proprio territorio.
Campania – Consorzio della Mozzarella Campana – Caserta
Romagna – Tortellini e pasta fresca
Francia – I formaggi francesi, vini e Champagne
ore 11.00 – Via Rivellino, Lavatoi: Cucinando per la via. In giro per l’Italia con il cibo da strada.
ore 11.00 – Chiesa SS Tommaso e Prospero: Dolci peccati. Dolcezze e cioccolato.
ore 11.00 – Nel borgo antico: II Mercato di Boccaccesca. La miglior produzione. agroalimentare della Toscana e di altre Regioni Italiane e l’Artigianato legato alla tavola ed al cibo sono protagonisti del grande palcoscenico che diventa Certaldo Alto in questi giorni.
Palazzo Pretorio, Loggiato interno: Intimo di “Vernina” Eros forte e dolce. Immagini di Roberto Bastianoni.
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Chiesina: Opera waiting pastry. Pasticceria conceptual.
ore 16.00 – Piazza Vittore Branca: Il negozio di Vetrina Toscana. Il prodotto di qualità è targato Vetrina Toscana. Le botteghe che sono fiore all’occhiello dell’iniziativa presentano le eccellenze a km zero.
ore 16.00 – Piazza SS Annunziata: Che gioia pasticciare!!! Bambini della Prima Scuola dell’Infanzia “pasticciano” con uova farina e zucchero seguiti da un cuoco pasticcere che insegna loro come preparare dolci e divertirsi.
ore 17.30 – Piazza SS Annunziata: A far spesa con il cuoco. Bambini vanno al mercato con lo chef e dopo aver fatto spesa cucinano insieme a lui. Per i bambini delle Scuole Primarie e Secondarie.
ore 17,30 – Piazza Vittore Branca: La frittatina per merenda. Un cuoco insegna ai bambini come fare una bella frittata.
Ore 18.00 – Limonaia: I Cettardini. Ogni sera una Novella del Boccaccio.
ore 18.00 – Piazza SS Annunziata: Bambini….. il Gelato!!! L’associazione Gelatai Fiorentini insegna come si prepara il gelato con la frutta.
ore 19.00 – Piazza SS Annunziata: Stasera penso io all’antipasto! Un cuoco insegna ai ragazzi come preparare, in modo semplice, tartine, crostini ed antipasti vari.
ore 19.00 – Cortile Palazzo Pretorio: Scott Hamilton in concerto. Uno dei più grandi jazzisti del mondo in concerto per il settimo centenario del Boccaccio.

Domenica 22 Settembre 2013
Vetrina Toscana a Boccaccesca è Donna: grandi interpreti al femminile della cucina toscana.
ore 11.00 – Nel borgo antico: apertura degli stand.
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Stanza dell’Orologio: l’Enoteca di Boccaccesca. Castello Banfi è il protagonista dell’Enoteca. Con il calice di Boccaccesca, che potrà essere acquistato o usato previa cauzione, i visitatori potranno degustare i vini.
ore 11.00 – Giardino Palazzo Pretorio: I luoghi del Boccaccio. I luoghi visitati dal Boccaccio nella sua vita sono rappresentati a Boccaccesca da prodotti tipici del proprio territorio.
Campania – Consorzio della Mozzarella Campana – Caserta
Romagna – Tortellini e pasta fresca
Francia – I formaggi francesi, vini e Champagne
ore 11.00 – Via Rivellino, Lavatoi: Cucinando per la via. In giro per l’Italia con il cibo da strada.
ore 11.00 – Chiesa SS Tommaso e Prospero: Dolci peccati. Dolcezze e cioccolato.
ore 11.00 – Nel borgo antico: iI Mercato di Boccaccesca. La miglior produzione agroalimentare della Toscana e di altre Regioni Italiane e l’Artigianato legato alla tavola ed al cibo sono protagonisti del grande palcoscenico che diventa Certaldo Alto in questi giorni.
Palazzo Pretorio, Loggiato interno: Intimo di “Vernina” Eros forte e dolce. Immagini di Roberto Bastianoni.
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Chiesina: Opera waiting pastry. Pasticceria conceptual.
ore 15.30 – Palazzo Pretorio, La Prigione delle Donne: Parliamo di Libri. Ornella D’Alessio presenta il suo libro “Pane Toscano”, Moroni Editore.
ore 16.00 – Piazza Vittore Branca: la Madia di Boccaccesca. Anna Brutini de L’Oleandolo di S. Donato in Poggio. Una cuoca in famiglia insegna un piatto da presentare la domenica.
ore 16.00 – Piazza SS Annunziata: Vetrina Toscana è Donna. Deborah Corsi, La Perla di S.Vincenzo, fa spesa al Mercato di Boccaccesca e con questa realizza dei piatti improvvisando e dimostrando che la creatività in cucina è un’arte nel vero senso della parola.
ore 16.00 – Palazzo Pretorio, Cortile: “Il Cibo e l’Eros: sedurre a tavola”. Quando la seduzione passa anche dal buon cibo. Intervengono:
Cristina Scaletti – Assessore Turismo Regione Toscana
Alex Revelli Sorini – autore Rai
Cristina Romano – Sessuologa
Fabio Picchi – Chef Patron Cibreo
Roberto Bastianoni – fotografo
ore 17.00 – Palazzo Pretorio, Cortile: Premio Boccaccesca. Per il centenario del grande Novellatore Toscano del XIV il Premio Boccaccesca viene assegnato a Gianna Nannini, grande Novellatrice del XXI secolo che ha portato come il suo predecessore la Toscanità nel mondo.
ore 18,30 – Piazza SS Annunziata: Vetrina Toscana è Donna. Maria Probst, la Tenda Rossa di Cerbaia fa spesa al Mercato di Boccaccesca e con questa realizza dei piatti improvvisando e dimostrando che la creatività in cucina è un’arte nel vero senso della parola.
ore 18,30 – Piazza Vittore Branca: Vetrina Toscana è Donna. Beatrice Segoni, Borgo S.Jacopo di Firenze presenta un piatto toscano storico legato al Boccaccio. Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone.
Ore 18.30 – Limonaia: I Cettardini. Ogni sera una Novella del Boccaccio
ore 19.30 – Piazza SS Annunziata: Vetrina Toscana è Donna. Sara Conforti, Osteria del Vicario di Certaldo fa spesa al Mercato di Boccaccesca e con questa realizza dei piatti improvvisando e dimostrando che la creatività in cucina è un’arte nel vero senso della parola.
ore 19.30 – Piazza Vittore Branca: Collage di artisti. Elisabetta Rogai, Alain Bonnefoit e Giovanni Maranghi si esibiscono in un piatto a più mani per il pubblico di Boccaccesca

Sabato 28 Settembre 2013
Boccaccesca Giovani
ore 11.00 – Nel borgo antico: apertura degli stand
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Stanza dell’Orologio: l’Enoteca di Boccaccesca. Castello Banfi è il protagonista dell’Enoteca. Con il calice di Boccaccesca, che potrà essere acquistato o usato previa cauzione, i visitatori potranno degustare i vini.
ore 11.00 – Giardino Palazzo Pretorio: i luoghi del Boccaccio. I luoghi visitati dal Boccaccio nella sua vita sono rappresentati a Boccaccesca da prodotti tipici del proprio territorio
Campania – Consorzio della Mozzarella Campana – Caserta
Romagna – Tortellini e pasta fresca
Francia – I formaggi francesi, vini e Champagne
ore 11.00 – Via Rivellino, Lavatoi: Cucinando per la via. In giro per l’Italia con il cibo da strada
ore 11.00 – Chiesa SS Tommaso e Prospero: Dolci peccati. Dolcezze e cioccolato.
ore 11.00 – Nel borgo antico: iI Mercato di Boccaccesca. La miglior produzione agroalimentare della Toscana e di altre Regioni Italiane e l’Artigianato legato alla tavola ed al cibo sono protagonisti del grande palcoscenico che diventa Certaldo Alto in questi giorni.
Palazzo Pretorio, Loggiato interno: Intimo di “Vernina” Eros forte e dolce. Immagini di Roberto Bastianoni
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Chiesina: Opera waiting pastry. Pasticceria conceptual.
ore 15.00 – Piazza Vittore Branca: “Premio Chichibio”. Per questa edizione speciale di Boccaccesca gli allievi della Scuola Alberghiera Enriques faranno una dimostrazione di cucina sulle varie tecniche di lavoro. Un riconoscimento alla Scuola per essere sempre stata un punto di riferimento per il “Premio Chichibio”.
ore 16.00 – Piazza SS Annunziata: Il gelato… che passione! L’associazione Gelatai Fiorentini insegna come si prepara il gelato con l’olio extravergine di oliva.
ore 17.00 – Palazzo Pretorio, La Prigione delle Donne: Eros, Vino e Passione
i sentimenti che prendono forma e sostanza grazie all’azione del nettare di bacco. Leonardo Romanelli si esibisce in uno spettacolo di letture nel quale emerge la storia di vino ed Eros, il suo fascino, la sua forza, e le passioni e la voglia che scatena negli amanti del prezioso nettare, con un omaggio a Boccaccio.
ore 17.30 – Piazza SS Annunziata: E perché no chef per 1 ora? La ricetta di FB. Un giovane che non conosce l’arte della cucina si cimenta ai fornelli seguito da uno chef.
ore 17,30 – Piazza Vittore Branca: I segreti dello chef. Massimo Rossi, Il Belvedere di Monte San Savino presenta un piatto del suo menu e rivela i suoi segreti.
Ore 18.00 – Limonaia: I Cettardini. Ogni sera una Novella del Boccaccio
ore 19.00 – Piazza SS Annunziata: Uno chef itinerante. Pietro Vattiata del Palazzo Blu di Pisa fa spesa al Mercato di Boccaccesca e con questa realizza dei piatti improvvisando e dimostrando che la creatività in cucina è un’arte nel vero senso della parola.
ore 19,00 – Piazza Vittore Branca: I segreti dello chef. Maria Campagna dell’Oreste Campagna di Legri presenta un piatto del suo menu e rivela i suoi segreti.
ore 20.00 – Palazzo Pretorio, La Prigione delle Donne: Premio Speciale Boccaccesca. In occasione del settimo centenario della nascita di Giovanni Boccaccio viene assegnato un Premio Speciale ad un personaggio che ha fatto della Cipolla di Certaldo un’opera d’arte: Roberto Bastianoni

Domenica 29 Settembre 2013
ore 11.00 – Nel borgo antico: apertura degli stand
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Stanza dell’Orologio: l’Enoteca di Boccaccesca. Castello Banfi è il protagonista dell’Enoteca. Con il calice di Boccaccesca, che potrà essere acquistato o usato previa cauzione, i visitatori potranno degustare i vini.
ore 11.00 – Giardino Palazzo Pretorio: I luoghi del Boccaccio. I luoghi visitati dal Boccaccio nella sua vita sono rappresentati a Boccaccesca da prodotti tipici del proprio territorio
Campania – Consorzio della Mozzarella Campana – Caserta
Romagna – Tortellini e pasta fresca
Francia – I formaggi francesi, vini e Champagne
ore 11.00 – Via Rivellino, Lavatoi: Cucinando per la via. In giro per l’Italia con il cibo da strada
ore 11.00 – Chiesa SS Tommaso e Prospero: Dolci peccati. Dolcezze e cioccolato
ore 11.00 – Nel borgo antico: II Mercato di Boccaccesca. La miglior produzione agroalimentare della Toscana e di altre Regioni Italiane e l’Artigianato legato alla tavola ed al cibo sono protagonisti del grande palcoscenico che diventa Certaldo Alto in questi giorni.
Palazzo Pretorio, Loggiato interno: Intimo di “Vernina” Eros forte e dolce. Immagini di Roberto Bastianoni
ore 11.00 – Palazzo Pretorio, Chiesina: Opera waiting pastry. Pasticceria conceptual
ore 16.00 – Piazza Vittore Branca: Un cuoco del Decameron. Stefano Pinciaroli, SP di Cerreto Guidi protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro. Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone
ore 16.00 – Piazza SS Annunziata: Un cuoco del Decameron. Luciano Zazzeri, La Pineta di Marina di Bibbona, protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro. Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone
ore 17.00 – Palazzo Pretorio, La Prigione delle Donne: Evento Speciale Centenario Boccaccio. Presentazione del libro “I cuochi del Decameron” realizzato in onore dell’Opera del Boccaccio, ed a cui hanno partecipato i più grandi cuochi toscani ospiti delle varie edizioni di Boccaccesca e aderenti alla rete di “Vetrina Toscana”
ore 17.30 – Piazza SS Annunziata: Un cuoco del Decameron. Paolo Tizzanini, L’Acquolina di Terranuova Bracciolini protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro. Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone
ore 17,30 – Piazza Vittore Branca: Un cuoco del Decameron. Gaetano Trovato, Arnolfo di Colle V.Elsa protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro.
Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone
Ore 18.00 – Limonaia: I Cettardini. Ogni sera una Novella del Boccaccio
ore 19.00 – Piazza SS Annunziata: Un cuoco del Decameron. Emanuele Vallini, La Carabaccia di Bibbona Uno chef protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro. Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone
ore 19,00 – Piazza Vittore Branca: Un cuoco del Decameron. Marco Stabile, Ora d’Aria di Firenze, protagonista del “I cuochi del Decameron” presenta una ricetta del libro.
Sarà possibile prenotare la degustazione gratuita fino ad un massimo di 20 persone

I pomeriggi di Boccaccesca saranno allietati da gruppi musicali che si esibiranno in più postazioni del borgo.

Qualche informazione generale:
Orari: Sabato e Domenica ore 11:00 – 22:00
Biglietto Ingresso:
4,00 € ridotto per soci COOP (valido solo sabato 21 e 29)
5,00 € intero
7,00 € intero con 3 tagliandi degustazione e sconto di 1,00 € per acquisti sui prodotti dei “Fornitori Toscani” in vendita presso la Coop di Certaldo (valido fino al 30 settembre)
Gratuito per i minori di 12 anni e portatori di handicap

Se volete avere maggiori informazioni su Boccaccesca 2013 visitate il sito www.boccaccesca.it

Nonostante l'accuratezza nella stesura degli articoli, le informazioni riportate possono essere soggette ad errori o variazioni non dipendenti dalla volontà di Appuntamentoconilgusto.it. Si consiglia pertanto di consultare anche il sito della manifestazione, appositamente linkato nell'articolo, per verificare eventuali aggiornamenti o modifiche successive alla pubblicazione del post. Il sito contiene link ad altri siti e non è responsabile per eventuali violazioni della Privacy o di Copyright riscontrabili in tali siti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *